L’importanza della selezione degli embrioni: qual è il miglior momento per trasferire gli embrioni? (Giorno 3 vs giorno 5)

001

A chi ha la pazienza di seguire questo blog (con affetto, che ricambio in maniera sincera), ho già parlato di quanto sia delicato affrontare taluni argomenti.

La coltura embrionale, pur nella sua naturalezza, è precisamente uno di questi. A costo di sfiorare la didascalia nel documentarvi, allora, provo a spiegarmi nel dettaglio.

Magari, dandovi cenni ulteriori intorno alle tecniche di fertilizzazione in vitro (FIVET e ICSI). Esse prevedono che l’embrione formato dall’unione di ovocita e spermatozoo venga conservato in laboratorio con apposite procedure, prima di essere trasferito nell’utero.

Ça va sans dire, che il risultato (l’esito dei cicli) dipenderà dalla maniera in cui tali procedure saranno applicate. Assieme alla perizia e all’esperienza dei professionisti, destinati a gestire questo momento intimo e profondo. L’integrazione dei materiali e delle attrezzature impiegate, poi farà il rimanente. 

L’embriologo (il biologo specializzato nella gestione e nella valutazione degli embrioni) resta indiscutibilmente la figura chiave di questo fondamentale passaggio. Continua a leggere “L’importanza della selezione degli embrioni: qual è il miglior momento per trasferire gli embrioni? (Giorno 3 vs giorno 5)”