Preservare la fertilità. E’ possibile?

fertility_day

Preservare. Se aprite un qualsiasi vocabolario (esisteranno ancora nelle case, nelle librerie?), cercate il significato di questo verbo. Probabilmente troverete una doppia accezione (complementare) del termine.

Significa proteggere dai mali, dai pericoli, dai danni. Ma anche premunire, cautelarsi. Prima che curare, avrebbe detto un famoso spot televisivo d’antan.

Ecco, la nostra lingua è bella pure per questo. Entra nel dettaglio.

Per un ginecologo, invece, l’attenzione verso una futura mamma, non ha bisogno di spiegazioni. E’ una predisposizione. Quando mi sono specializzato in Ginecologia e OstetriciaGranada, ho deciso quasi naturalmente di sottospecializzarmi (successivamente a Siviglia) in Fisiopatologia della Riproduzione Umana.

Capirete bene, allora, quanto possa tenere alle coppie che mi affidano la responsabilità di gestire un momento così delicato della propria vita.

Eppure, questa benedetta fertilità, non va solo “stimolata” qualora le contingenze lo richiedano. Va soprattutto preservata, per l’appunto.

Cercherò allora di spiegarvi in maniera più approfondita (e tecnica), il perchè. Continua a leggere “Preservare la fertilità. E’ possibile?”